Riserva Agromonte

Istituita nel 1972, è stata inserita nell’elenco ufficiale delle aree protette solo nel 1993. Coesistono in questa riserva beni di carattere ambientale, e bellezze artistico architettoniche come i resti di una torre, mura perimetrali e le vestigia di una chiesa di epoca bizantina. Ha una superficie di 51 ettari nel comune di Filiano, con un interessante bosco costituito in prevalenza da specie di querce, con sottobosco di rovo, corniolo e carpino bianco. Tra le specie faunistiche presenti anche il lupo appenninico, la donnola ed il gufo.